Three Doors – La vita secondo Sam Bolton

Three Doors – La vita secondo Sam Bolton di Monica Lombardi si legge in un soffio. Questo aspetto, che potrebbe essere un pregio, ne More about Three doors. La vita secondo Sam Boltondiventa in realtà un po’ il limite. I personaggi sono troppo poco delineati e nessuno di loro è caratterizzato in modo da lasciare il segno. Le ambientazioni hanno lo stesso difetto e i dialoghi risultano a volte troppo colloquiali per essere efficaci sulla carta. La trama è tra le più classiche del mondo (storia d’amore a lieto fine) e se da un lato ha colpito la mia indole romantica, dall’altro ha deluso per la mancanza di spunti originali che rendessero la storia unica.

La sensazione complessiva è di aver letto più una bozza che un romanzo fatto e finito. E’ come se ad un certo punto l’autrice non se la sia sentita di lasciarsi andare e questo è un peccato. Non voglio dire che il libro sia da buttare, ma per diventare un romanzo efficace necessiterebbe, a mio avviso, di una consistente revisione.   

Annunci

One thought on “Three Doors – La vita secondo Sam Bolton

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...