Una festa… in tram

Il testimone della mezza mela ha deciso di festeggiare il suo 30esimo compleanno in maniera originale.

Ha dato appuntamento a tutti senza dare alcun dettaglio sul tipo di festeggiamento che sarebbe seguito. Sapevamo solo a che ora dovevamo farci trovare e dove. Stop!

Mentre eravamo lì che aspettavamo, eccolo arrivare a bordo di un tram d’epoca 🙂  A Roma, infatti, da un po’ di tempo l’Atac (l’azienda dei trasporti) e qualche società privata permettono di noleggiare vecchie carrozze restaurate per farci delle feste oppure prenotare cene che includono un giro della città 🙂 L’idea è molto carina, anche se obbliga ovviamente a scegliere un numero limitato di persone (il che non è detto che sia un male, perché assicura amici selezionati e un gruppo affiatato).

Noi siamo partiti da Porta Maggiore, siamo passati davanti a San Giovanni, al Colosseo, abbiamo sostato nel Parco del Celio (e la vista su Colosseo e Arco di Tito di notte fa sempre la sua figura!) e poi siamo ripartiti per Piramide tornando lentamente al punto di partenza.

Dentro le carrozze sono state attrezzate con bagno, piccolissimo angolo con frigo e lavello, hanno aria condizionata o riscaldamento, stereo, tavolini,… Non manca proprio nulla 🙂

Durante la sosta al Celio, poi, abbiamo attaccato bottone anche con l’autista che ci ha deliziati con aneddoti e spiegazioni (che pare facile guidare un tram…).

Insomma, questa scelta mi è proprio piaciuta 🙂 non so, in tutta sincerità, se mi piacerebbe la variante con cena e musica jazz (tramjazz), sembra molto romantica in effetti, però mi rimane un fondo di perplessità…

Auguri Mamma!!!

Oggi per la festa della mamma abbiamo invitato le nostre mamme a pranzo. Poi si sono imbucati mia sorella e il ragazzo e la zia della mezza mela. Morale: 9 persone.

Niente antipasto che arrivare con lo stomaco aperto al primo era d’obbligo: trofie al pesto di pistacchi con gamberi e calamari. Di secondo filetto di maiale con foglie di mirto, carciofi ripieni in crosta di pane e patate al forno.

Al dolce hanno pensato le mamme: crostata e torta di mele la mia, torta di mele con noci tostate la mamma della mezza mela, gelato la zia.

Al di là della mangiata supersonica c’è stato il piacere di stare insieme 🙂 e quello non ha prezzo!!!