La regola dell’equilibrio

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/de7/4083637/files/2015/01/img_7134.jpgFinalmente Gianrico Carofiglio è tornato a scrivere un romanzo con l’Avvocato Guerrieri come protagonista e siccome la mezza mela sa bene della mia adorazione, questo libro faceva parte del mio regalo di Natale.

Ok, forse non è il migliore della serie, non per lo stile, sempre perfetto, quanto per la scelta della storia da narrare. Questa volta Guerrieri è alle prese con un magistrato accusato di essere corrotto e il reato si presta più a considerazioni tecniche che a quella sana (?) curiosità da giallo. Di fatto, però, ero talmente in crisi d’astinenza che l’ho divorato. Come un magistrato riesca così bene a entrare nella mente di un avvocato per me rimane un mistero, ma ogni volta che leggo le vicende dell’Avv. Guerrieri, le sento un po’ mie. 

Spero che un nuovo capitolo arrivi presto, Guido già mi manca!

Lo so che pregressa sussistenza è un’espressione orribile. Molte di quelle che usiamo noi avvocati lo sono. Io cerco di limitarmi, ma spesso è inevitabile. Ci sono giudici – o colleghi – con i quali non puoi evitare di parlare in un modo orribile. Se in un’arringa o una requisitoria parli in italiano corretto, non ti riconoscono come uno del mestiere. Sei uno cui non dare credito. Il gergo dei giuristi è la lingua straniera che imparano – che impariamo – sin dall’università per essere ammessi nella corporazione. È una lingua tanto più apprezzata quanto più è capace di escludere i non addetti ai lavori dalla comprensione di quello che avviene nelle aule di giustizia e di quello che si scrive negli atti giudiziari. Una lingua sacerdotale e stracciona al tempo stesso, in cui formule misteriose e ridicole si accompagnano a violazioni sistematiche della grammatica e della sintassi.  

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...