Accabadora

Nelle giornata natalizie, mentre a casa mia imperversa la bisca, io, se posso, mi defilo volentieri impossessandomi del divano e di un libro. Quest’anno mi sono portata dietro il libro che sto leggendo, Il gioco di Ripper della Allende. Purtroppo, però, il libro non mi prende per niente, quindi mi sono messa a curiosare nella libreria di mia sorella ed ho trovato Accabadora di Michela Murgia./home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/de7/4083637/files/2014/12/img_69391.jpg

Mi è bastato leggere l’incipit per capire che non sarei stata in grado di rimetterlo sullo scaffale:

Fillus de anima.

È così che li chiamano i bambini generati due volte, dalla povertà di una donna e dalla sterilità di un’altra. Di quel secondo parto era figlia Maria Listru, frutto tardivo dell’anima di Bonaria Urrai.

Il romanzo è breve e ben scritto, si legge di slancio e con grande passione. Il tema ha un po’ dell’esoterico, ma la figura dell’accabadora, i temi della vita e della morte e le figure che animano la storia riescono davvero a lasciare il segno. La Murgia ha uno stile che mi è davvero piaciuto, a tratti poetico, mai banale, diretto e pungente. La lettura scorre veloce e lascia una sensazione di appagamento.

Bonaria Urrai è un personaggio magnetico e affascinante. Maria è una protagonista delicata e intelligente. La lettura di Natale è stata davvero piacevole. Ve lo consiglio.

Non dire mai: di quest’acqua io non ne bevo.

8 thoughts on “Accabadora

  1. Letto un paio di anni fa, un libro molto intenso che racconta una storia di amore filiale e materno che racchiude anche tradizioni secolari di una terra affascinante… ottima lettura natalizia!!
    Auguri!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...