Di quando ho visto gli stambecchi

Questa estate abbiamo camminato in lungo ed in largo nel Parco Nazionale del Gran Paradiso. Dopo aver visto e fotografato volpi, camosci e marmotte, la mezza mela si è messa in testa che dovevamo vedere gli stambecchi.

Vederli d’estate è tutt’altro che facile, salgono in alta quota e questo vuol dire che a meno che non si dorma in rifugio ci si deve preparare a camminate e salite davvero impegnative. In più ci vuole la fortuna, perché non è che stiano sempre fermi nello stesso posto ad aspettarti. 

Io dopo i primi due giorni andati a vuoto, ho pensato che mio marito stesse in realtà tentando di uccidermi. 

Poi li abbiamo visti. E io sono rimasta senza parole (sarà stata la salita?).

Ne ho parlato su chicks and trips, perché un’esperienza così non si dimentica!

One thought on “Di quando ho visto gli stambecchi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...