Io, te e la vita degli altri

Più riguardo a Io, te e la vita degli altriForse questo libro sarebbe stato uno dei tanti che in libreria sollevi, ti incuriosisce, ma non ti decidi a comprare. Sul gruppo delle staffette, però, Sabry ha proposto un primo esperimento di gruppo di lettura e così mi sono ritrovata nella metro parigina dietro ad un personaggio delizioso come Germain.

La forza del romanzo, secondo me, è proprio nella originalità del suo protagonista. Divertente, dolcemente imperfetto, insicuro, impacciato, balbuziente,… L’autore sviluppa una storia originale e che cattura, con personaggi che funzionano, anche se in alcuni casi non sono approfonditi come avrei voluto. Il finale l’ho trovato un po’ affrettato, anche se gli riconosco delle scelte non banali. Piacevole!

Ci sono persone che meriterebbero una medaglia, e invece nessuno mai le ricorderà. Sono gli eroi di tutti i giorni, quelli che di fronte ad un problema non si tirano indietro e tengono duro. Che, con la sola forza di carattere, rimangono in piedi laddove gli altri si lascerebbero abbattere.

I rivoluzionari che si sono ribellati alla tirannide. I giusti che hanno salvato i bambini ebrei, rischiando la pelle. Mia madre, che sopporta mio padre da trentacinque anni.

2 thoughts on “Io, te e la vita degli altri

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...