Aspettando domani

Più riguardo a Aspettando domaniPrimo incontro con Guillaume Musso che devo ad una staffetta letteraria (ormai siamo lanciatissime).

Forse non mi sarebbe mai capitato di leggere Aspettando domani casualmente, non lo avrei scelto perché questo genere non mi entusiasma molto e infatti la lettura mi ha lasciata perplessa.

Ad onor del vero bisogna dire che il libro si legge di slancio, sono bastati due giorni (tra l’altro anche pieni) ed ero già alla fine. Devo anche ammettere che Musso mi ha stupita. A circa metà libro ho mandato un messaggio a Sabry invocando una morte rapida al posto di un finale che mi sembrava scontatissimo ed inevitabile e Musso mi ha spiazzata con effetti speciali. Grande merito alla sua immaginazione, perché a parte alieni e yakuza, per il resto c’erano tutti. 

Purtroppo, però, ed è questo il motivo per cui non mi è piaciuto, la sensazione è che pur partendo da un’idea potenzialmente interessante, Musso si sia lasciato prendere dalla fretta e dall’approssimazione. Non sono stata l’unica a notare delle incongruenze nel testo, Matt del 2011 praticamente ad un certo punto “sparisce”, dettagli e approfondimenti sia nella storia sia nei personaggi non ce ne sono quanti ne avrei voluti. Mi rendo conto di essere esigente, ma non si può pubblicare qualsiasi cosa. Esigo la cura dei dettagli in un romanzo, a maggior ragione se si tratta di una storia fantastica (o come altro la si voglia definire), voglio personaggi che mi entrino dentro e lascino il segno. Mi spiace, ma Musso non mi ha soddisfatta!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...