L’abbazia di Northanger – Il nostro club di Jane Austen

Questa volta nel book club mi confronto con un rilettura (cosa che non è da me!). La prima volta che lessi Northanger Abbey me lo avevano prestato la signora amica della mezza mela e io ne avevo dato un commento molto positivo. In questa rilettura sono partita dall’introduzione molto ben fatta a cura di Malcolm Skey presente sulla mia edizione BUR. L’importanza dei romanzi sentimentali per le ragazze dell’epoca della Austen è un aspetto su cui confesso di non essermi soffermata durante la prima lettura. Jane usa questo libro per affrontare ironicamente tutti i punti chiave dei romanzi sentimentali e di quelli gotici che imperversavano all’epoca. Leggendo e mi è venuta in mente la moderna versione fatta in Romanzo rosa dalla Bertola🙂

La Austen estremizza la sua scelta di farne una parodia al punto da creare personaggi veramente eccentrici e spigolosi. Di certo la sua è una magnifica prova di stile e un ottimo esercizio per la realizzazione di personaggi unici e, a modo loro, indimenticabili. Nel club il libro non ha trovato grandi favori, ma io mi sento di dissentire, l’ironia della Austen mi ha conquistata!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...