Scontro di civiltà per un ascensore a piazza Vittorio

Più riguardo a Scontro di civiltà per un ascensore a piazza VittorioAmara Lakhous (Algeri, 1970) è uno scrittore, giornalista e traduttore algerino. Vive e lavora a Roma dal 1995. Io l’ho scoperto per caso e non ricordo nemmeno come mi sono ritrovata con Scontro di civiltà per un ascensore a piazza Vittorio. Questo autore è stato una folgorazione. Intanto perché, ma è un mio preconcetto probabilmente, non mi aspettavo una capacità di linguaggio così strutturata, complessa, profonda da chi l’italiano lo ha imparato da grande. Invece Amara Lakhous ti sorprende con una storia complessa che dà voce in modo originale a ciascun personaggio. Tutto ruota intorno ad un omicidio e l’autore lascia che a raccontare la storia sia la popolazione multietnica e multicolore di Piazza Vittorio (quartiere romano dove vivono moltissimi immigrati). Il risultato è un racconto che svela preconcetti, pregiudizi, equivoci dovuti ad una cattiva o inesistente comunicazione, il tutto aprendo una finestra sulla vita di persone diverse ma che poi a ben guardare diverse non sono.

L’idea mi è piaciuta molto e anche se alla fine la storia in sé rivela una discreta debolezza nell’insieme, il libro si lascia leggere con piacere e curiosità. Ora voglio leggere Divorzio all’islamica a viale Marconi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...