Io e i germogli

20140221-102617.jpg

Marco Bianchi è un grande sostenitore delle proprietà benefiche dei germogli. Leggendo in giro trovo altri entusiasti dei germogli e della loro autoproduzione. Mi è passata per la testa l’idea di comprare un germogliatore ma poi non avevo voglia di spendere soldi per una cosa che non sapevo se avrei usato. Leggendo Autoproduzione in cucina di Lisa Casali scopro che tutto sommato il germogliatore potrei farmelo in casa. Così sabato pomeriggio ho “piantato” i miei primi semi: delle semplicissime lenticchie. Come indicato le ho tenute al buio bagnandole due volte al giorno (il vassoio su cui si mettono deve essere forato in modo che l’acqua possa cadere nella vaschetta di raccolta sottostante) per tre giorni. Ieri invece le ho messe in mansarda sotto il lucernaio.

TADAN!!! Ieri sera abbiamo mangiato la prima metà dei germogli di lenticchia autoprodotti (non chiedetemi perché, ma sanno di piselli crudi)😀 e ne abbiamo ancora per questa sera. Posso confessare che un po’ mi dispiaceva mangiarli? Mi ci ero affezionata😉 Ora voglio sperimentare altri germogli, ma devo prima trovare dei semi che non siano conciati. Domani provo in giro per vivai. Cerco erba medica, broccoli, porri,… Cosa troverò?

12 thoughts on “Io e i germogli

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...