Una settimana lunghissima

Giovedì 16 il Tribunale dei minori mi ha telefonato per convocarci martedì mattina per un’udienza.

Ovviamente abbiamo pensato tutto e il contrario di tutto in quei giorni, alla fine martedì è arrivato. Ci hanno chiesto di noi e poi ci hanno proposto un abbinamento. Vuol dire che ci hanno parlato di un bambino in carne ed ossa e ci hanno chiesto se eravamo pronti ad accoglierlo. Abbiamo detto di sì, ma oltre a noi c’era un’altra coppia in ballo. 

Ieri pomeriggio il Collegio ha scelto la coppia ritenuta più idonea. All’altra non viene comunicato nulla. Non sei scelto? Nessuno ti dice nulla, ti lasciano cuocere nel silenzio.

Il silenzio che ora mi fa scoppiare le orecchie mi dice che non siamo stati scelti. Ed è durissima essere arrivati così vicini al sogno e vederlo svanire. C’è di positivo che questa esperienza è stata sicuramente formativa, che vuol dire che sanno che esistiamo e il nostro fascicolo non è sepolto in fondo ad un armadio polveroso, che ancora una volta ho avuto la prova di avere un marito pazzesco e delle amiche favolose. C’è di negativo che mi sono rotta le palle di fare art attack con i pezzi del mio cuore. 

Ma tant’è. Rimettiamo insieme i pezzi pure stavolta e ripartiamo. 

14 thoughts on “Una settimana lunghissima

  1. potrebbe anche essere che la coppia verrà chiamata Lunedì😉
    se vengono convocate 2 coppie vuol dire che poi devono fare la selezione, e le selezioni di certi uffici non sono così rapide come le nostre… in bocca al lupo!
    e comunque, se non sarà questa volta, vuol dire che sarà presto, sìììì :))

    • vorrei che fosse così, ma la scelta l’hanno fatta giovedì e sul fatto di essere chiamati per nuovi abbinamenti non esistono regole… Praticamente stiamo come prima, più o meno…

      • arriverà anche il vostro momento… dovete solo aver pazienza…
        hai visto la fiction delle scorse domeniche “Un matrimonio” di Pupi Avati, quando lui porta a casa la bimba conosciuta nell’orfanotrofio e la moglie (Micaela Ramazzotti) li aspetta sulla porta di casa? beh… Pupi Avati è un campione per far accaponare la pelle… quando ho visto la scena ho pensato a te…
        quella purtroppo era una fiction e lì è tutto più facile, ma succederà anche a te… state per fare qualcosa di meraviglioso…

        • Non l’ho visto, ma me ne ha parlato mia mamma.
          In questo momento vorrei avere la tua stessa fiducia Roberta, ma decisamente non credevo che questa ultima esperienza mi avrebbe messa così a dura prova.
          Provo a portare pazienza, ma mi riesce sempre più difficile.

  2. Trovo vergognoso questo modo di procedere… come si fa a non avvertire anche l’altra coppia? Dovrebbe essere un dovere per le istituzioni.
    Comunque vedilo come un altro passo che vi porta sempre più vicini a realizzare il vostro sogno. Arriverà il momento, vedrai!!
    Un abbraccio

  3. ti abbraccio fortissimo…questa chiamata però – come dici tu – è sicuramente la prova positiva che la vostra richiesta non è impolverata chissà dove! in bocca al lupo, incrocio le dita!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...