Una stanza tutta per sé

Più riguardo a Una stanza tutta per sé

Vittima della mia mania di non leggere le trame dei libri per non scoprire nulla, pensavo di aver acquistato un piccolo romanzo di Virginia Woolf e mi sono invece ritrovata tra le mani un saggio complesso, dettagliato e profondo.

Virginia Woolf esamina a fondo e senza risparmiare critiche il rapporto tra donne e letteratura. La scoperta dell’amore per la scrittura, la voglia di raccontare storie che progressivamente è nato nelle donne. Analizza la società, il pensiero maschile, i tabù con cui il genere femminile si è dovuto confrontare. Pregevole la parte in cui evidenzia l’importanza di mantenere i due sessi distinti, perché il desiderio troppo diffuso di alcune donne di “essere uomini” e il loro conseguente comportamento comporta la perdita di identità.

Un saggio per niente semplice, ma decisamente interessante e profondo.

5 thoughts on “Una stanza tutta per sé

  1. ce l’ho in borsa da una vita e non l’ho ancora iniziato…. quando mi sarò rimessa in pari con I miserabili potrei cogliere l’occasione per metterlo sul comodino🙂

    Buon anno!
    Fede

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...