Spingendo la notte più in là

Più riguardo a Spingendo la notte più in là

Spingendo la notte più in là è un libro che ti entra dentro in maniera inaspettata ed indelebile. Mario Calabresi racconta un’importante pagina della storia italiana (gli anni di piombo ed in particolare l’uccisione di suo padre) con eleganza e precisione. Senza mai compiangersi, senza essere autocelebrativo, senza retorica, Calabresi mostra al lettore un “lato della pagina” troppo spesso dimenticato: quello delle famiglie delle vittime del terrorismo.

Il dolore non è mai accompagnato dal rancore e dalla rabbia, questo è il miracolo che la madre di Calabresi è riuscita a fare. Ha cresciuto tre figli nella speranza, nell’amore per la vita, nella fiducia verso il futuro, mantenendo sempre però un vivo e dignitoso ricordo del marito.

La prosa di Calabresi è perfetta e il libro si legge d’un fiato. Da leggere e da regalare, perché libri così dovrebbero essere letti da tutti.

Nell’edizione che mi ha regalato la mezza mela, c’è anche il dvd dello spettacolo teatrale che Luca Zingaretti ha tratto dal libro. Le parole precise di Calabresi trovano voce nella lettura di Zingaretti, Sara D’Amario, Roberto De Francesco e Biancamaria Lelli. La D’Amario ha una forza espressiva che incanta.

One thought on “Spingendo la notte più in là

  1. Mi ha scaldato il cuore sapere che poi ha sposato la nipote della Ginzburg una dei firmatari della lettera contro la polizia di Milano.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...