UFG – Primo step

Iniziata la lettura de I Miserabili. Sono riuscita, con mia grande sorpresa, a finire il primo step nei tempi. Purtroppo mi porto dai tempi della scuola questa innata insofferenza a rispettare i tempi delle letture e se normalmente vado abbastanza spedita, sapere di avere un termine, mi fa rallentare… sono strana, lo so!

Primi commenti su Hugo. Dunque, prima di tutto, Dio lo benedica quant’è prolisso! Confesso di essere finita fuori allenamento con i mattonazzi ottocenteschi (in epoca liceale avrei mandato giù tutto senza grandi sforzi), ma davvero in certi passaggi, pur scrivendo divinamente e con arguzia, sa essere di piombo. Capisco che la pubblicazione a puntate del libro possa averlo indotto ad un eccesso di dettagli anche per legare di più il lettore e capisco anche che le sue disquisizioni sui personaggi dell’epoca, letti in quel periodo storico, devono essere state magnifiche, ma nel 2013, un po’ fiaccano la lettura.

Dei primi tre libri ho apprezzato il capitolo sulle solitudini di Monsignor Bienvenu, con un fermo attacco alla società dell’epoca che potrebbe essere adattato senza problemi ai nostri giorni, e la figura carica di promesse di Jean Valjean. Fantine già si prospetta la “sfigata” del libro (non ditemi nulla, perché volutamente non mi sono andata a rivedere la trama: preferisco la suspance!).

Il primo libro lo avrei garbatamente ridotto almeno del 50% e avrei lasciato maggior spazio a Magloire, che secondo me al prodigo Vescovo ne avrebbe volentieri dette quattro😉 Baptistine, invece, mi fa una tenerezza infinita. Ci credo che deperisce, con quel poco che Myriel le lascia in casa! Tholomyès, sentitamente, lo odio. Non solo è insopportabile come tutti i suoi amici, ma in più è anche un logorroico senza rimedio.

Ora mi dedico al libro della sfida dell’Autore nel week end per poi ripartire lunedì con I Miserabili!

6 thoughts on “UFG – Primo step

  1. Troppi nomi… che fatica. Riesco a ricordarmene due o tre il resto sono Tizio a, possibile Tizio b, donna vecchia, donna meno vecchia😦
    devo prendere gli appunti a matita sul verso del frontespizio😉
    Quando parla Tholomyès (e speriamo sia uscito definitivamente di scena) sento come un ronzio di fondo😦

  2. Ti capisco: io amo la sua *prolissità*, ma forse è perché anche io ho la tendenza a dilungarmi xD

    Magloire è una presenza molto simpatica, piace molto anche a me; così come trovo tenera Baptistine. Condivido anche il disprezzo per Tholomyès, gaudente finto intellettuale. Che odio!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...