Ridiamoci su

Nonna sta poco poco poco meglio. Non voglio cantare vittoria, anche perché siamo ancora in attesa degli approfondimenti neurologici, ma sta tornando gradualmente la mia nonna svampita. Sono stati giorni duri, perché, e chi ci è passato lo sa, al dolore di vedere una persona cara star male, si aggiunge la squisita simpatia di certi medici ed infermieri (lo so benissimo che per te è solo “la vecchia col femore rotto”, ma si da il caso sia mia nonna…) e le meraviglie burocratiche del nostro paese.

Pensate poi cosa voglia dire lasciare tua nonna il giovedì sera così come è sempre stata e ritrovarla il lunedì mattina totalmente confusa, priva di ogni riferimento spazio temporale, convinta di parlare con gente morta, incapace di rendersi conto che alzarsi con una gamba rotta non è proprio possibile, priva di OGNI freno inibitorio.

La fortuna è di avere una famiglia che in questi casi si mette in formazione testuggine e non si lascia abbattere da nulla, siamo persino riusciti a trovare la forza di riderci su. Volete alcune perle?

Terzo giorno d’ospedale. Nonna al telefono con una sua carissima amica: “eh, sì, siamo in ospedale [oddio, miracolo!!! Ha capito dov’è!!!]… sono con D. (mio papà). Eh, abbiamo dovuto far ricoverare C. (mia mamma) per un esaurimento nervoso, stava troppo male…O_o

Sua maestà il neurologo si degna di venire a fare un consulto. Dopo l’anestesia mia nonna ha avuto due giorni di ALLUCINAZIONI. Nel momento in cui lui è passato, lei era convinta di giocare a carte. Lui arriva, seccatissimo e la guarda appena, poi fa noi “non capisco perché mi abbiano chiamato” “guardi abbiamo insistito noi, è confusa, ha perso i riferimenti spazio temporali dopo la frattura del femore…” Lui: “be’, ma è normale… Signoraaaa (urlando senza motivo) come sta?” Mia nonna: “ah, io c’ho 16, se lei ha l’asso ha vinto!” “lo sa dove si trova?” “certo!!! Siamo in Umbria, mia mamma era umbra…” “lo sa che giorno è oggi?” “il 25 aprile!“. Ora, imbecille, capisci perché abbiamo insistito che ti chiamassero?!?

Secondo giorno nella clinica di riabilitazione. Dopo 2 ore di “aiutami ad alzarmi che devo andare in bagno” “nonna non ti puoi alzare, ti ricordi che sei stata operata? devi avere pazienza ancora qualche giorno” “dai, aiutami che devo andare in bagno” … Ho reso l’idea? Nonna (che è passata da un pacchetto e mezzo di sigarette al giorno a zero): “voglio una sigaretta” “nonna, no! Qui non si può fumare, è un ospedale!” “E allora? se io vado in bagno e mi nascondo e fumo, ma chi se ne accorge?! Ma che pensi che solo tu ci sei andata a scuola?” Nella sua confusione, una logica agghiacciante!

Per la serie “mancanza di freni inibitori” (e qui le figuracce si sono sprecate). Entra un giovanissimo infermiere per medicarle la ferita ed io esco dalla stanza. Uscendo la sento dire “la vede? Quella è mia nipote. Oltre ad essere una gran figa, è pure avvocato!” >.<

4 thoughts on “Ridiamoci su

  1. Meno male che si sta riprendendo.
    Ho sentito racconti di anziani che risvegliandosi dall’anestesia diventano violenti, mamma mia non ci posso nemmeno pensare.
    Però meravigliosa quella di tua mamma che ha l’esaurimento e per fortuna che non ha detto all’infermiere che eri in cerca di marito! ^_^

  2. L’infermiere in questione era il suo preferito. Faccia da bravo ragazzo, occhialetto con montatura scura, educato, sorridente, capello scuro un po’ a spazzola. Per carità, caruccio, ma avrà avuto al massimo 20 anni!!!
    Comunque ora è impazzita per il suo fisioterapista (oggettivamente un bell’uomo), che sarebbe “perfetto per lei”… quando l’ho visto e ho realizzato che avrà al massimo 45 anni mi è preso un colpo!!!

    E mi sono dimenticata di scrivere che in clinica il primo giorno si è girata schifata e ha detto “io qua dentro non ci voglio stare che è pieno di vecchie!!!” O_o

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...