I giorni della tempesta

Più riguardo a I giorni della tempesta

La signora amica della mezza mela è tornata a prestarmi un libro. Questa volta si trattava de I giorni della tempesta di Antonio Socci (giornalista con un particolare interesse per la religione cattolica). Non mi tiro mai indietro quando mi prestano un libro così mi sono accinta alla lettura.

Il post contiene SPOILER!

Il libro ricorda vagamente un romanzo alla Dan Brown, purtroppo senza raggiungere i livelli di fascino accattivante che l’autore statunitense riesce a imprimere nei suoi libri. Al centro del romanzo c’è una vicenda ecclesiastica un po’ sfaccettata, ma il fulcro del libro è la ricerca della sepoltura di San Pietro.

Nel tentativo di rendere il libro avvincente, però, Socci si fa prendere troppo la mano. Il Governo italiano revoca unilateralmente la corresponsione dell’8 x mille alla Chiesa Cattolica per far fronte alle necessità di ordine economico in cui la crisi lo ha gettato, viene disposto il divieto per legge del segreto confessionale nonché il divieto di insegnamento in ogni luogo e in qualsiasi forma della religione cattolica ai bambini e ai ragazzi. Muore il Papa e viene anche ucciso un prelato che risulta aver sottratto documenti importantissimi dall’Archivio Vaticano ed essere coinvolto in uno scandalo sessuale.

Ad un certo punto ho cominciato ad attendere con ansia l’arrivo dei marziani! (che, ahimé, non sono arrivati) Il libro diventa macchinoso e anche parti che avrebbero potuto essere interessanti, non vengono valorizzate come avrebbero dovuto e appesantiscono la lettura. Mi sono trovata a saltare ampi passaggi e questo, davvero, non è da me. Unico aspetto positivo è che mi ha fatto venire voglia di fare una visita alle catacombe, dove non sono mai stata. 

3 thoughts on “I giorni della tempesta

  1. Le storie che narrano, o che hanno a che fare, con la religione mi hanno sempre ispirato. Sarà che non sono credente e allora mi affascinano le figure devote?

    • anche a me affascinano, forse per i miei trascorsi da credente per giunta praticante😉 infatti avevo iniziato a leggere animata da curiosità… poi però è svanita velocemente

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...