Le pinne corte

pinnette

Ecco a voi un nuovo, entusiasmante, strumento di tortura in piscina: le pinne corte (o “pinnette” come le chiamo io!).

Ti obbligano ad una fatica che non credevo pensabile. Voglio dire, di solito ti metti le pinne al mare per faticare meno. Con queste, evidentemente non è così. Soprattutto se applicate alle lezioni spaccaossa del mio istruttore di acqua gym.

L’aspetto positivo è che “mi piace faticare quando faccio attività”. L’aspetto negativo è che ho fatto le scale per rientrare a Studio sui gomiti.

In compenso sono fucsia, colore molto invidiato dalla compagne di corso😀 non sono bellissime???

3 thoughts on “Le pinne corte

  1. anche io le uso per nuotare, un mio amico le ha comprate quando faceva nuovo come fisioterapia per un’operazione al ginocchio…
    cerco che farci acqua gym è crudeltà

    PS: le animatrici della piscina/palestra dove vado hanno iniziato a fare “pubblicità” per l’8 marzo in palestra dicendo che a fare lezione ci sarà Brad Pitt… ma quanto sono sceme ^^

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...