Un giorno

More about Un giorno

Ultimo libro letto nel 2011 (e così sono arrivata a 73).

Emma e Dexter passano insieme la notte del loro giorno di laurea. Potrebbe essere la classica “botta e via”, ma tra loro scatta qualcosa di più che li fa cercare, che li mette in sintonia, che li fa litigare e condividere più o meno intensamente tutti gli anni successivi. Vivono vite distanti e diverse, ma la loro amicizia va avanti e si rafforza.

Ben scritto, umano, scorrevole. L’idea di segnare la storia raccontando a che punto sono le vite dei protagonisti sempre lo stesso giorno nel corso degli anni a seguire ne fa un romanzo originale e godibile.

SEGUONO SPOILER E COMMENTI PERSONALI COLORITI

Però, c’è un però. Io non sono contraria per principio ai libri che finiscono male o a quelli tristi, ma mi stanno sul cazzo quelli che finiscono male senza che ci sia uno scopo narrativo. Di finali originali Nicholls poteva sceglierne ben altri. Poteva chiudere la storia a Parigi, poteva lasciare Emma con Jean, poteva lasciare il finale aperto,… Invece ha scelto il dramma facile e questo non mi piace! Mi deve spiegare a che cazzo serviva un finale così se non ad intossicarmi l’ultimo dell’anno!?!?!?

D’altra parte Mirtilla a suo tempo mi aveva messa in guardia… 

5 thoughts on “Un giorno

  1. Io ho amato questo libro, forse anche un pò per il finale…se fosse finito con un “felici e contenti” sarebeb stato banale…finire con loro due separati nona vrebbe dato al soddisfazione di vederli finalmente insieme…io penso che il messaggio con la morte di Emma sia che la felicità bisogna viverla appieno e che le cose belle bisogna godersele prima che sfuggano. Emma e Dex si sono amati e rincorsi per 20 anni e Dex non potrà mai cancellare la sua parte di vita con Emma…gli amori del genere non muoiono a differenza delle persone…

    sono troppo romantica? Forse…:-)

    • In parte sono d’accordo, in parte no. Che Emma e Dexter sarebbero finiti insieme è notevolmente prevedibile. Tutto sommato non mi sarebbe dispiaciuto se, in una botta di orgoglio, a Parigi Emma gli avesse risposto picche. Quante volte Dex l’ha snobbata, data per scontata, trascurata,…? Però l’autore sceglie un’altra strada e mi sta bene. Ma la morte di lei mi è sembrata una chiusura troppo facile. Fare un lieto fine senza cadere nella banalità sarebbe stato decisamente più difficile, non trovi? Invece con il colpo di scena ne esce senza problemi…

      • non so…probabilmente è stata la scelta più facile…ma nei libri a volte ci sono morti inspiegabili fatte dagli autori per motivi ancora più inspiegabili…poi ognuno di noi la legge come vuole…:-)

  2. quanto ho pianto!!
    mi è piaciuto tantissimo questo libro… ora son curiosa di vedere il film, ma devo aspettare che due amiche finiscano di leggerlo anche loro!
    federica

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...