Magnifica preda

More about Magnifica predaKathleen Woodiwiss ha il grandissimo dono di farmi tornare ogni volta adolescente sognante. Le sue trame mi affascinano al punto che mentre passeggiavo per i giardini della Landriana mi immaginavo scene di amore seicentesco e passioni da ricche dame (salvo poi ragionarci sopra a mente fredda e realizzare che, probabilmente, anche a quei tempi la ricchezza non era sinonimo di felicità). Forse il segreto del suo successo è in gran parte in questa scelta di ambientare i racconti in epoche affascinanti, fatte di balli, abiti maestosi, duelli, tenute e palazzi riccamente arredati. Alimenta la voglia di sognare, di credere che basti un po’ di forza d’animo (quella che i suoi protagonisti hanno sempre) per superare ogni difficoltà.

Magnifica preda prende l’avvio da un errore: la bellissima, intelligentissima, testardissima (e ogni altro aggettivo con accezione positiva in -issima vi venga in mente) viene rapita per sbaglio. Per il resto, tutto secondo i piani: lei che è la più bella dell’universo, cattura il cuore del più meravigliosamente figo e aitante e ricco e potente e vigoroso e… ok, ho reso l’idea? Si amano alla follia, consumano amplessi appassionati, superano ogni difficoltà con slancio e sconfinata fiducia.

Questa volta però il racconto non mi ha coinvolta totalmente, l’ho trovato discontinuo, troppo dispersivo, con troppi risvolti da riannodare e strade da seguire. Non ha aiutato la traduzione che in certi passaggi lasciava talmente a desiderare da riportare frasi prive di senso compiutoO_o
Ora chissà se la signora amica della mezza mela me ne manda un altro…😀

P.S. evidentemente il grafico della Sonzogno ha proprio un problema con le brune, perché anche in questo caso la protagonista ha i capelli color mogano, mentre quella della copertina è bionda…

2 thoughts on “Magnifica preda

  1. Se la signora non te lo presta, puoi sempre comprarlo tanto i libri della Woodiwiss pubblicati dalla Sonzogno più di 5 euro non costano!
    Della Woodiwiss ho tutti i libri e tutti della Sonzogno e devo dire che la traduzione è sempre filata liscia. Peccato che la scrittrice sia morta perché sicuramente avrei continuato a comprare i suoi libri che per me erano una droga, poiché quando cominciavo a leggerli non la smettevo più se non arrivavo il più in fretta possibile all’ultima pagina per sapere come sarebbe andata a finire, e concordo con te su una cosa: questi personaggi sono super in tutte le loro caratteristiche fisiche o caratteriali che siano, troppo mellensi!!!

    • Non è molto il mio genere, perciò non credo che li comprerò, ma se la signora me li presta li leggo volentieri. Primo perché c’è il brivido di non sapere che libro sarà e secondo perché se ha le pagine io leggo pure le istruzioni del ferro da stiro!!!😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...