Maxmagnus

Ancora una volta ho attinto alla collezione fumettistica della mezza mela. Questa volta ho scelto rigorosamente a caso (anche perché sennò finisco sempre per leggere gli stessi fumetti e non allargo i miei orizzonti in materia). Il caso mi ha messo tra le mani Maxmagnus.

Si tratta di un personaggio creato dall’autore Max Bunker (Luciano Secchi) e dal disegnatore Magnus (Roberto Raviola) [i creatori di Alan Ford, per intenderci]. Maxmagnus è un’irriverente parodia al mondo delle fiabe e contemporaneamente una feroce e cinica critica della società contemporanea, al consumismo, al potere.

Tra i personaggi forse quello maggiormente degno di nota proprio grazie alla perfetta caratterizzazione è quello dell’Amministratore fiduciario, esattore del re, il più furbo della corte. Sempre pronto a vessare il popolo ma, da buon vile e voltagabbana, anche ad ingannare re e regina, per tentare di intascarsi tutto il possibile.

Devo confessare che ho arrancato un po’ nella lettura, i disegni sono molto belli e curati, ma la storia l’ho trovata un po’ ripetitiva. Probabilmente questo è dovuto al fatto che si trattava di un grosso albo che raccoglieva più storie, fossero stati singoli episodi (così come erano stati ideati) forse l’avrei letto con meno fatica.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...