Una canna da pesca per mio nonno

Gao Xingjian è uno scrittore e pittore cinese che nel 2000 ha vinto il Premio Nobel per la letteratura (l’unico del suo paese ad avere meritato il premio).
Dopo la protesta di piazza Tian’anmen del 1989 rassegnò le dimissioni da membro del Partito comunista cinese e pubblicò La fuga, pièce teatrale ispirata dagli avvenimenti di piazza Tian’anmen.  A seguito della pubblicazione tutte le sue opere vennero vietate in Cina e Gao Xingjian fu costretto all’esilio e dichiarato persona non grata sul territorio cinese.

More about Una canna da pesca per mio nonno

Una canna da pesca per mio nonno è un librettino davvero breve che contiene 6 racconti. In tutta onestà devo dire che mi aspettavo qualcosa di più. Mi è piaciuto molto L’incidente in cui l’autore narra un fatto quotidiano come quello di un incidente stradale ma lo fa con abbondanza di particolari e senza tralasciare nemmeno un punto di vista. Nel complesso direi una bella prova di stile.

Gli altri mi sembra che a grandi linee si equivalgano, nessuno mi ha colpita in maniera particolare e, anzi, in alcuni ho fatto fatica a rimanere concentrata sulla storia.

(letto per la sfida dell’autore: lettera X)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...