L’Italia degli anni di piombo

Letto per la sfida dell’autore, lettera I come Indro Montanelli (e Mario Cervi).

More about L'Italia degli anni di piombo

Del perché io, tendenzialmente pelosa* come mi apostrofa un collega, abbia deciso di leggere un libro di due scrittori notoriamente di destra, devo ancora capirlo bene. Forse speravo di trovare il distacco e l’obiettività che ci vorrebbe nel narrare certe vicende. Ne ho trovata molta meno di quanta credessi. Cervi e Montanelli, che hanno vissuto in prima linea quegli anni, li raccontano con partecipazione, cinismo e pochissimo distacco. Ovviamente dentro c’è tutto il loro modo di vedere le cose.

Il libro mi è piaciuto a tratti. Premesso che di quegli anni non posso fisicamente avere ricordi diretti, conosco solo i nomi dei protagonisti più illustri della nostra Storia e da questo punto di vista è sicuramente una lettura utile a creare un quadro chiaro e preciso, una immagine di quegli anni. Ci sono però lunghissime pagine dedicate all’alternarsi dei vari Governi, a formazioni, inciuci, accordi, programmi che mi hanno annoiata. L’unica cosa che ho pensato è che alla fine gli intrecci della politica e le porcate di chi ci governa sono sempre le stesse, il passare degli anni non ci ha giovato. Altre pagine, invece, quelle in cui si soffermano sui personaggi che hanno fatto quegli anni, che mi hanno totalmente rapita. Di Giangiacomo Feltrinelli, per esempio, sapevo meno di niente e invece…

Sicuramente interessante per saperne di più.

*”peloso” è usato a volte a Roma come dispregiativo di comunista, un po’ come zecca… quando esagero il mio collega (chiaramente destroide) mi chiama “zecca pelosa”… ah, l’amore… 😉 

Advertisements

3 thoughts on “L’Italia degli anni di piombo

  1. come resistere??
    PS dalle mie parti il “peloso” è sintomo di un affetto interessato… tipo quello per il compagno di classe che si offre volontario all’interrogazione 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...