63

Quest’anno ho battuto la fiacca. Ho letto “solo” 63 libri per un totale di 15.659 pagine. Quasi 3.000 pagine in meno dello scorso anno. A mia discolpa posso dire che hanno decisamente influito l’assenza di ferie e la notevole mole di lavoro in più.

Devo anche confessare di non aver tenuto fede alla mia promessa di leggere almeno un classico al mese 😦 ho letto solo 4 classici e sono davvero troppo pochi. In compenso ho scoperto una vera passione per i libri scritti da magistrati impegnati. Ho letto Ayala, Cantone, Caselli e ne ho già altri in attesa. Scoprire che la giustizia è viva e c’è chi dà la vita per difenderla è sempre una bella sensazione.

Questo è l’anno di due grandi nuove passioni: Jasper Fforde e Janet Evanovich.

5 stelle sono andate a (in rigoroso ordine sparso): Bastardo numero uno, La parte più tenera, Memorie di Adriano,  La vita segreta delle api, Solo per giustizia, Elianto, Il pozzo delle trame perdute, Fiore di neve e il ventaglio segreto, Una donna a Berlino.

3 thoughts on “63

  1. a me è sempre piaciuto Gheraldo Colombo.
    Non ho letto niente di suo però ho sbirciato in libreria Sulle regole
    Mia mamma invece ha letto Il vizio della memoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...