La prima linea

Il film in sé non mi ha particolarmente entusiasmata. L’ho trovato un po’ piatto e lento, anche se devo dire che Scamarcio non è male e risulta molto convincente. Decisamente però tratta un tema molto interessante e in cui, lo ammetto, sono estremamente ignorante: gli anni di piombo. Il film è liberamente ispirato al libro Miccia corta di Sergio Segio.

Segio è stato uno dei personaggi di spicco di Prima Linea, organizzazione armata di sinistra terrorista.
Prima Linea fu fondata da reduci dei gruppi extraparlamentari di Lotta Continua e Potere Operaio, più altri fuoriusciti, quali quelli di Azione Rivoluzionaria.
Il nome nasce da quello dato inizialmente agli aderenti di Lotta Continua che facevano parte del servizio d’ordine durante le manifestazioni del gruppo (si trovavano appunto in “prima linea”).

Interessante capire certi meccanismi e certi pensieri, gli ideali portati fino all’esasperazione, la difesa cieca dei propri convincimenti, la violenza vista come unica via per far sentire la propria voce. Dovrei proprio approfondire un po’ l’argomento… (si accettano suggerimenti!)

Advertisements

2 thoughts on “La prima linea

  1. Il max esperto mondiale di questo periodo lo sai chi è, no?????? Io ho letto “Cuori neri” di Luca Telese che racconta le storie dei ragazzi di destra uccisi in quegli anni, l’ho letto per avere una veduta più ampia e per non limitarmi sempre al punto di vista più vicino al mio, devo dire che è stata una lettura interessante, adesso quando vedo tutti quei manifesti di celebrazioni di anniversari in giro per Roma almeno so a chi si riferiscono!! Mi pare che pure Pansa abbia scritto delle cose sugli anni di piombo ma di più non so!!! Io invece dopo essere impazita per la serie di Sky sto nel pieno del momento “Banda della Magliana” e sono in cerca di libri per saperne di più!!

  2. @Val: devo dire che questo film, nonostante sia liberamente ispirato ad un libro scritto da un militante di Prima Linea, resta abbastanza super partes… Cuori neri potrei farmelo prestare da un mio collega…
    Sulla Banda della Magliana credo che Luca abbia qualcosa (perché dopo aver visto il film anche lui s’era fissato), ricordamelo quando ci vediamo!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...