Van Gogh al Vittoriano

Ieri pomeriggio con la mezza mela abbiamo deciso finalmente di andare a vedere la mostra di Van Gogh al Vittoriano 🙂 Roma ha sicuramente il grande pregio di offrire tante occasioni culturali, ma a volte l’afflusso di turisti è tale da far desistere i romani. Caravaggio non siamo riusciti a vederlo per questo motivo (troppo tardi ho scoperto che con la prenotazione on line si aveva diritto ad una “corsia preferenziale”), tutti i giorni c’erano ore di fila, figurarsi nelle date festive!

Comunque ieri, dopo un’oretta di attesa, ci siamo conquistati l’ingresso alla mostra. Avevamo già visto una bella selezione dei quadri di Van Gogh a Parigi al Musée d’Orsay perchè quando siamo andati c’era una bella mostra dedicata a lui, ma avevamo decisamente voglia di un ripasso. Quella di ieri, però, è una mostra che si concentra più sull’uomo che sull’artista. Tra le molte opere esposte mancano la maggior parte delle “famosissime” (non c’era Notte stellata: che dolore!!!!), mentre hanno avuto grande spazio le lettere scritte al fratello, su cui Van Gogh faceva anche schizzi di quadri, e alcuni tra i suoi migliori bozzetti. Nel complesso l’ho trovata troppo breve, sarà che avrei visto volentieri molto altro.

Cipressi con due figure femminili dal vivo lascia davvero senza parole. Nessuna stampa o riproduzione può rendergli giustizia! Le lettere sono magnifiche, sono così magnificamente vere, umane… una di quelle incorniciata in casa ce la terrei così volentieri… 😉 

Advertisements

3 thoughts on “Van Gogh al Vittoriano

  1. La notte stellata è ME-RA-VI-GLIO-SA.
    L’ho vista al MOMA (il mio museo, modestamente). E’ talmente bella ed emozionante.

    A me piacerebbe molto andare a vedere il museo Van Gogh ad Amsterdam.

  2. Io, da brava musei-dipendente mi sto stramaledicendo perchè ancora non sono andata al Vittoriano per questa mostra ma ho un serio problema con le file..dopo un po’ do di matto!ogni volta che passo lì e provo a fare la fine devo scappare altrimenti potrei uccidere tutti i turisti di turno! ce la farò entrò febbraio!?!?!

  3. @Farnocchia: grazie della visita 🙂 forse per evitare la fila è possibile acquistare i biglietti on line, però non ci ho provato…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...