Bibliotest

Contagiata da questo test lunghetto ma divertente, ecco le mie risposte!!!

Come scegli i libri da leggere? Ti fai influenzare dalle recensioni?
Non è così facile spiegare il criterio con cui scelgo i libri. A volte si tratta di autori che amo, altre di libri di cui ho sentito parlare e che mi hanno incuriosito, altre ancora di consigli ricevuti da persone fidate, alcune di puri colpi di fulmine o di coincidenze che mi portano verso una determinata lettura.
Leggo le recensioni, ma non mi faccio influenzare più di tanto. Mi influenza decisamente di più il giudizio di qualcuno che so essere in perfetta sintonia con i miei gusti…

Dove compri i libri, in libreria o online?
Di preferenza in libreria. L’acquisto on line non lo disdegno per quei libri difficili da reperire, ma se posso scegliere preferisco “toccare con mano”: il profumo della carta ha un fascino unico!!!

Aspetti di finire la lettura di un libro prima di acquistarne un altro o hai una scorta?
Cos’è, una battuta? Ovviamente ho la scorta!!! Ne compro più di quanti non riesca a leggere, anche perché devo sempre avere a disposizione una vasta scelta!

Di solito quando leggi?
Ogni volta che ho due minuti di fila a disposizione. Il libro di turno viene sempre in giro con me, anche quando è altamente improbabile che io possa leggere. Trovo che averlo sia terapeutico, soprattutto nelle situazione che generalmente producono noia. Con il lavoro che faccio mi trovo a dover fare file e non c’è niente di meglio che affrontarle con un buon libro in mano (roba che a volte, se il libro merita, mi spiace che arrivi il mio turno!). La sera a letto leggo praticamente sempre, magari una riga, ma sennò non prendo sonno.

Ti fai influenzare dal numero delle pagine quando compri un libro?
In linea di massima no. Magari sono un po’ restia verso i libroni ma solo perché portarli in borsa non è il massimo.

Genere preferito?
Sono mediamente onnivora. Cambio a seconda del mio umore e del periodo che sto vivendo. Proprio a voler fare la pignola non prediligo i libri troppo sanguinolenti o gli horror, ma solo perché sono una fifona vera!!!

Autore preferito?
Lunga lista sempre soggetta a variazioni. Al momento direi Carofiglio.

Quando è iniziata la tua passione per la lettura?
Relativamente tardi. Fino ai 14 anni non ho toccato libro (quelli che dovevo legere per scuola riuscivo magistralmente a fingere di averli letti!!!). Poi è stato amore.

Presti i tuoi libri?
A malincuore. O meglio, li presto molto volentieri a persone di cui so di potermi fidare (Val la mia libreria è sempre a tua disposizione!), soffro profondamente quando a chiedermeli sono persone che reputo inaffidabili. DETESTO quando i libri non mi vengono restituiti e devo iniziare a tampinare la gente! DETESTO ancora di più chi ti rende i libri devastati.
Se non mi fido della persona, quasi quasi preferisco regalargliene una copia 😉

Leggi un libro alla volta o riesci a leggerne diversi contemporaneamente?
In linea di massima ne leggo uno per volta, ma se si tratta di fumetti o libri con racconti riesco anche a leggerne diversi nello stesso periodo.

I tuoi amici \ familiari leggono?
Ho amici che in linea di massima sono tutti discreti lettori e questo è chiaramente molto stimolante, soprattutto per una curiosa come me.
La mia mamma è una discreta lettrice, mio papà invece è in grado di leggere 5 quotidiani al giorno, ma non ha resistenza sui libri. Mia sorella quando la vedo con un libro in mano mi stupisco del fatto che sappia leggere!!! 😉
La mezza mela è un lettore pigro e discontinuo. Nei suoi momenti buoni legge con slancio, ma se decide che non gli va non c’è modo di fargli cambiare idea.

Quanto impieghi mediamente a leggere un libro?
Dipende dal libro e dal tempo a disposizione. Una giornata come 15 giorni.

Quando vedi qualcuno che legge (ad esempio nei mezzi pubblici) sbirci il titolo del libro?
Sempre!

Se tutti i libri al mondo dovessero essere distrutti e potessi salvarne uno soltanto, quale sarebbe?
Uno che non ho letto! 😉

Perché ti piace leggere?
Sono una persona curiosa che ama conoscere e cercare di capire le cose. Mi piace allargare i miei orizzonti e guardare il mondo con altri occhi. Esiste un modo migliore della lettura?

Leggi libri in prestito o solo libri che possiedi?
Generalmente libri che possiedo.

Quale libro non sei mai riuscita a finire?
Sulla strada di Kerouac. Insultatemi pure.

Hai mai comprato libri solo per la copertina? Cosa ti colpisce delle copertine?
Cerco di evitare, anche perché le poche volte che è successo si sono rivelate una fregatura. Innegabile però che una bella copertina curata faccia il suo effetto.

C’è una casa editrice che ami particolarmente e perché?
Non direi.

Porti i libri ovunque o li tieni al sicuro in casa?
Li porto OVUNQUE, anche quando è improbabile che “servano” (tipo quando vado in macchina e guido io!)… non si sa mai, anche perché OGNI volta che mi sono trovata sprovvista di libro mi sono anche trovata a dover affrontare attese terribili.

Qual è il libro che ti hanno regalato e che hai apprezzato maggiormente?
Ci tengo a precisare che ADORO chi mi regala libri (cogliete il messaggio subliminale ^_^). Trovo che sia un po’ come regalare una parte di sé e solo per questo lo apprezzo.
Dovendo scegliere direi Il caso Jane Eyre che mi ha regalato Reganisso e che mi ha aperto un mondo.

Come scegli un libro da regalare?
In base alla persona. Scelgo di norma libri che ho già letto, perché spero comunichino al destinatario le stesse belle sensazioni che hanno dato a me.

La tua libreria è ordinata secondo un criterio particolare?
La libreria dello studio è stata ordinata dalla mezza mela secondo un suo ordine che sto ancora cercando di interpretare (diciamo che ci sono più o meno i libri che entrambi abbiamo amato particolarmente, più tutti i suoi fumetti… tu guarda il caso…). In mansarda ho una piccola libreria in cui sto mettendo tutti i chick lit, per il resto direi che sono divisi per autore.

Quando leggi un libro che ha delle note, le leggi o le salti?
Dipende dall’importanza delle note per la comprensione di quello che sto leggendo. Magari arrivo a fine periodo e poi le leggo.

Leggi eventuali introduzioni, prefazioni postfazioni o le salti?
Per anni le ho saltate, poi mi sono incontrata a leggere due classici con magnifiche introduzioni e quindi ne sono rimasta affascinata. Se il libro è complesso non mi dispiace avere delle indicazioni in più.

Advertisements

10 thoughts on “Bibliotest

  1. Carinoooooooo …. e almeno non sono l’unica che assume le posizioni più disparate per carpire il titolo del libro che legge qualcuno accanto a me 😉

    Mi sa che prima o poi lo faccio anche io!

  2. @Katiu: io rasento il contorsionismo 😉
    @Aldo: meno male!!! mi sento meno in colpa se anche tu non l’hai apprezzato!
    @Auryn: come resistere ad un test sui libri? non sono gelosa, sono gelosissima!!!!

  3. Che bello! L’hai fatto anche tu! ^^ Qt test è carinissimo, impossibile resistergli! Bella la risposta alla domanda su quale libro salvare, direi chè è molto saggia…e poi noto che anche tu sei una gelosona dei tuoi libri…mi sa che questa cosa ci accomuna un pò tutti noi lettori! 😉

  4. Lo sapevo che ci sarebbe stata una frasetta per me a quella domanda, lo sapevo!!!! ^_^ Pure io non sono riuecita a finire On the road…sarò ignorante, insensibile e meschina ma a me quel Vincent Paradiso non va proprio giù!!!! 😉

  5. Pingback: Accidiosa V Bibliotest

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...