La compagna di scuola

Trovo che una delle cose peggiori di quando si ama un autore e si legge tutto di lui sia la ripetitività, i More about La compagna di scuolalibri che cominciano ad essere sempre uguali ai precedenti, lo schema reiterato fino alla nausea che fa perdere brillantezza e spegne ogni aspettativa. In tutta sincerità, pur adorando Becky, non si può non accorgersi che la serie di I love shopping applica sempre lo stesso modello e le variazioni non sono a volte sufficienti a creare la necessaria originalità.

Questa Sophie in versione Madeleine, invece mi convince proprio!!! Ho già apprezzato La signora dei funerali e anche La compagna di scuola trova il mio favore. Questa volta poche risate, un pizzico di perfidia e molta più introspezione femminile; non un’unica protagonista, ma tre amiche in primo piano [perchè nei Chick lit secondo voi c’è questa tendenza al trio???]; il classico lieto fine, ma di quello davvero non si può fare a meno. Brava Madeleine! 🙂

Advertisements

3 thoughts on “La compagna di scuola

  1. @Chiara: no, dai, La signora dei funerali ha quella leggerissima vena dark che lo rende particolare… D’altra parte, però, la Kinsella è proprio la quinta essenza del Chick lit e se il genere non convince del tutto, c’è poco da fare…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...