Il caso dei libri scomparsi

Libro comprato lo scorso capodanno, in compagnia di Reganisso, a Livorno e letto per la sfida del protagonista (lettera I).

More about Il caso dei libri scomparsiIsrael Armstrong, giovane mezzo ebreo mezzo irlandese, vegetariano, Nurofen-dipendente arriva da Londra nella piccola cittadina di Tundrum, Iranda del Nord, pronto a ricoprire il suo primo posto come bibliotecario. La storia non è male, ma il libro non mi ha convinta molto. Sarà che non sono tipo da humor inglese, ma non sono riuscita ad apprezzarne l’ironia che molti lodano.

Nel complesso non è comunque un libro da buttar via, per carità, si fa leggere, è ben scritto, ma non mi ha conquistata…

Annunci

4 thoughts on “Il caso dei libri scomparsi

  1. Dopo i primi 8 capitoli, avrei chiuso il libro per non aprirlo mai più …
    Moma però ne aveva parlato bene e così l’ho finito.
    Ora voglio prendere il proseguo, però…

  2. Ciao Nuvolette, innanzitutto Buon Anno. Sto leggendo questo libro adesso, che ho preferito ad altri libri più quotati – I Fratelli Karamanzov che aspetto di leggere in viaggio, semmai riuscirò quest’anno a farlo sto viaggio, Un libro di lettere scritte al figlio da Pavel Florenski, grande “Tuttologo” russo (era veramente un tuttologo, sono rimasta profondamente impressionata), Uomini che odiano le donne, un libro di poesie del mio don….insomma mi sono lasciata irretire dal titolo e sinceramente ma sinceramente….non mi sta piacendo per niente. Spero in un improvviso cambio di rotta alla fine ma non ho molta speranza. Concordo in tutto e per tutto con te. Meno male che l’ho comprato con il 30% di sconto!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...