Il mistero del calzino bucato

Andare a teatro è un’esperienza che mi affascina sempre, anche se si tratta di vedere una commedia leggerissima e simil demenziale come Il mistero del calzino bucato.

Seguiamo Marco Zadra, attore e soprattutto autore teatrale, sin dai suoi primissimi spettacoli (è amico di un amico che ci ha iniziati alla sua comicità) e vederne l’evoluzione è davvero gratificante.

Le sue commedie sono un concentrato di allegria, umorismo, paradossi, linguaggio colorito, ma soprattutto bravissimi attori in grado di improvvisare in ogni situazione. La trama diventa quasi secondaria e fa da sfondo allo scambio di battute fulminanti. Il 25 Dicembre viene ucciso in circostanze misteriose Lord Timothy Pinkerton, uno degli uomini più ricchi di Londra. Unico indizio un calzino bucato in corrispondenza del ditone.

Nella commedia recita anche Marco Morandi. Non è pessimo come mi aspettavo, ma non ha niente a che vedere con la bravura di Zadra che sa cambiare espressione in un secondo e rimenere impassibile mentre sul palco si scatena il delirio.

2 thoughts on “Il mistero del calzino bucato

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...