Il giardino segreto

Come mi è già capitato di dire, io ho iniziato a leggere tardi, così gran parte di quella che è la classica letteratura per ragazzi me la sono persa per strada e ora, se mi More about Il giardino segretocapita, corro volentieri ai ripari.

Il giardino segreto mi è stato consigliato da una amica che ha scelto Frances H. Burnett quale soggetto per la sua tesi in letteratura inglese.

Immagino che molti di voi conoscano la trama. Il libro narra a grandissime linee la storia di due ragazzini -bruttini, malaticci e decisamente antipatici- che riescono a risolvere i propri problemi di salute, ad irrobustire il corpo e a migliorare il proprio carattere, aiutandosi fra di loro, lasciandosi aiutare da un altro ragazzo e vivendo e lavorando all’aperto, a diretto contatto con la natura. Il giardino segreto diventa un luogo magico, in cui amare incondizionatamente la natura e seguirne le leggi e le meraviglie con passione.

A tratti è molto triste e contrappone le figure di Mary e Colin, bambini tristi e incattiviti dalla totale assenza d’amore, a quella di Dickon, solare, innamorato del mondo, incantatore di animali e soprattutto con una mamma presente e amorevole. Belle le immagini della brughiera che torna a vivere dopo l’inverno.

Forse un po’ troppo veloce il finale. Probabilmente perchè l’ho letto con uno sguardo da adulta, ma l’avrei curato un po’ di più. Da leggere.

Advertisements

5 thoughts on “Il giardino segreto

  1. Ricordo di averlo letto da bambina, e di aver visto anche tutto il cartone animato. Mi era piaciuta come storia, decisamente!

    Un altro libro per ragazzi che invece vorrei rileggere è “La collina dei conigli” di Richard Adams….

  2. Io l’ho letto quest’estate in lingua originale, per esercitarmi in vista delle vacanze poliglotte. Mi è piaciuto molto, soprattutto per il personaggio di Dickon, con tutti i suoi animali, e per la visone magica della natura. Lo consiglio!

  3. oh, no Francy!
    la letteratura per ragazzi riserva moltissime belle sorprese!! brava che corri ai ripari.
    questo l’avevo letto e mi era piaciuto, anche se non era tra i miei preferiti 🙂
    ti consiglio allora:
    – Anna dai Capelli Rossi
    – Papà Gambalunga
    – (immancabile!) Piccole Donne

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...