Babbobecco

Questo libro mi è arrivato da una catena di lettura di 2 chiacchiere con gli autori di aNobii. La presentazione del libro di Fabrizio Fidecaro, mi ha incuriosita e così mi sono messa in lista. Babbobecco narra le vicissitudini di Stefano, un 24enne romano che lavora consegnando pizze aMore about Babbobecco domicilio. Il protagonista ha un figlio di due anni, Marco, avuto da Francesca, una ragazza toscana che, scontenta della propria vita nella grande città, ha preferito far ritorno al paese d’origine, portando con sé il bambino.

L’idea di base che vede Stefano impegnarsi tantissimo ma confrontarsi con un inclemente precariato poteva anche essere carina, ma il libro non decolla mai. Lo stile è macchinoso, lento, ripetitivo. Le avventure paradossali e un po’ fantozziane in cui il protagonista si trova coinvolto non brillano mai per originalità o ironia. I personaggi sono tutti poco caratterizzati e approfonditi, tra tutti l’avvocato è il peggiore: parla con un linguaggio che dire desueto è un complimento e le sue frasi che vorrebbero essere forbite, immagino, risultano in aperto contrasto con l’immagine che lo scrittore dà invece di lui. Non è credibile nè originale. L’ambientazione romana poteva anche non esserci, perchè viene appena tratteggiata e mai sfruttata a favore della narrazione.

Nel complesso un libro piatto, che forse avrebbe potuto dare migliori risultati con un massiccio lavoro di taglio e lima, ma che così risulta davvero privo di slancio. Peccato.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...